News

Pubblicato Martedì, 11 Gennaio 2022 12:54

DPEF 2022: proroga detrazione 50%

Proroga per le detrazioni per la sicurezza nelle abitazioni anche nel 2022.

Per poter rientrare nella tipologia di spesa passibile di detrazione, è indispensabile che si tratti di “Interventi relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio di compimento di atti illeciti da parte di terzi”. A tal proposito sono detraibili le spese per: sistemi di videosorveglianza; sistemi d’antifurto, vetri anti sfondamento; portoni blindati, tapparelle meccaniche e/o motorizzate; montaggio e/o sostituzione di chiavistelli, serrature e spioncini; installazione e/o sostituzione di cancelli e protezioni delle murature.

Rientrando nella categoria delle misure previste per le Ristrutturazioni Edilizie 2022, il Bonus Sicurezza comprende, tra le spese agevolabili, quelle per l'esecuzione dei lavori ma anche :

  • Costi di progettazione e delle prestazioni professionali connesse

  • Spese per la messa a norma degli impianti elettrici

  • Acquisto dei materiali

  • Compenso per la certificazione di conformità dei lavori

  • Perizie e sopralluoghi

Chi può usufruirne

Possono fruire delle detrazioni i proprietari degli immobili in cui si installa l’impianto d’antifurto, i parenti del proprietario (familiari sino al terzo grado o affini entro il secondo), gli affittuari dell’abitazione, i nudi proprietari, gli usufruttuari.

Requisito importante è quello che i pagamenti vengano effettuati in modo che rimangano tracciati, ovvero mediante un bonifico 'parlante' o 'per detrazione', postale o bancario, sul quale risultano:

  • causale del versamento, con riferimento alla norma ,
  • numero, data ed importo delle fatture,
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione,
  • codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

 

chiama gratis il numero 800317922